Nuovi Social Network. Medium: Twitter in taglia M

Home / Blog / Nuovi Social Network. Medium: Twitter in taglia M

Nuovi Social Network. Medium: Twitter in taglia M

“Not too big, not too small” si legge nell’account Twitter di Medium. Nè troppo grande nè troppo piccolo.. A questo hanno puntato Evan Williams e Biz Stone, due dei co-fondatori di Twitter, che hanno fatto ingrassare l’uccellino blu, ricavandone Medium, un social network per dare spazio agli aspiranti scrittori.  A volte i 140 caratteri possono stare stretti e il microblogging essere troppo micro, soprattutto per chi vorrebbe approfondire determinati argomenti o consegnare nelle mani della Rete pensieri e riflessioni più corpose. Allo stesso modo, gestire un blog potrebbe risultare impegnativo e molti, pur avendo aspirazioni da scrittore o da giornalista, non sono pronti a fare un passo simile. Verrebbe da dire che la giusta misura sta nel mezzo, o, in questo caso, nel Medium.Per ora ci si può iscrivere alla versione beta e richiedere l’invito per poter pubblicare, mentre si dà un’occhiata alla grafica pulita e lineare di questo social e si capisce meglio come funziona. In Medium, i post sono organizzati in “collections”, macro-categorie come “questo l’ho fatto io”, “è capitato a me” o “foto nostalgiche”. Si può (o meglio potrà) decidere di inserire un personale contributo ad una categoria, pubblicando testo, foto (e magari in futuro anche video); crearne una propria; o, più semplicemente, curiosare e leggere i contenuti pubblicati da altri, dando un feedback (commento o voto) ai vari post. Uno strumento per aspiranti scrittori, che si sentono limitati dai 140 caratteri… mi ricorda qualcosa… ah sì, Cowbird!

Recent Posts
Contattaci

Contattaci per avere informazioni sulle nostre attività

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search

Twitter introduce i cashtag