Malati di troppe informazioni

Home / Blog / Malati di troppe informazioni

Malati di troppe informazioni

Email, Facebook, Twitter, messaggi diretti, sms, BlackBerry Messenger, WhatsAPP e chi più ne ha più ne metta, tutti i giorni siamo invasi, letteralmente, dalle informazioni.
Prima sono state le mail e gli sms, poi è arrivato tutto il resto e con i feed, addirittura, sono le notizie ad inseguirci ovunque siamo.
Ma quando questo potenziale tsunami diventa ingestibile? Quando siamo malati di informazioni?
“Per scoprire cosa significa esattamente «flusso incessante di dati» basta fermarsi qualche minuto nella prima stanza della mostra. Si chiama «Clinica della comunicazione» e offre un panorama di numeri impressionanti. Prima di tutto i libri. Ce ne sono 12 mila, stipati stretti stretti attorno a una teca che ne custodisce uno soltanto. Quel libro racconta gli studi dello scienziato americano Martin Hilbert che proprio sulla quota 12 mila rivela: se immaginiamo di dividere per ciascun abitante della Terra i dati che circolano quotidianamente nel mondo, allora ogni essere umano, per partecipare e fruire di quei dati, dovrebbe leggere 12 mila libri in un giorno solo.
Altri studi dicono che in un giorno una persona che ha moltissimo tempo legge al massimo 350 pagine, che per vedere i video caricati in tutto il mondo su Youtube in 24 ore ci vorrebbero sei anni, che il tempo di leggere una frase di un paio di righe e nello spazio infinito del web finiscono 20 milioni di email, che i siti da un capo all’altro del pianeta sono 325 milioni, che gli umani generano un traffico di 200 mila sms al secondo…” Leggi il resto.

Esiste una clinica che cura, o meglio che indirizza verso la cura, chi si sente oppresso da tutte queste informazioni, ma prima di sottoporsi alla suddetta cura è bene pensare a questa frase: “E poi, sia chiaro, non è che si è soltanto vittime. Chi partecipa al banchetto contribuisce a sua volta a crearlo, fa parte del problema“.

Rudy Bandiera
Rudy Bandiera
Blogger, consulente Web e giornalista per non farci mancare niente, nel tempo libero leggo, non mi muovo e mi nutro di grassi saturi
Recommended Posts
Contattaci

Contattaci per avere informazioni sulle nostre attività

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search