Google Chromebook, il Google computer

Home / Blog / Google Chromebook, il Google computer

Google Chromebook, il Google computer

Se qualche anno fa qualcuno avesse detto che Google sarebbe “sbarcato sull’hardware” nessuno gli avrebbe creduto: Google, il Re dei motori di ricerca e dei servizi in cloud che si butta sul ferro?
Invece poi, anche se non proprio producendo dell’hardware, sul ferro ci andato eccome: Android è oggi il sistema operativo per smartphone più usato del pianeta, i cellulari Google hanno avuto una certa risonanza (sopratutto mediatica a dire il vero) e il mostro di Mountain View, non pago, si lancia sui computer e ne inizia la pubblicità nelle schede di Chrome.
Dice Google del suo prodotto Google Chromebook: “Computer veloci, intuitivi e facili da gestire ideati per tenere al sicuro dati e utenti e offrire allo stesso tempo tutta la potenza del Web. (…) I Chromebook si avviano in 8 secondi e si riattivano all’istante. Gli utenti possono così mettersi al lavoro in tempi più brevi. Inoltre, grazie alla batteria di lunga durata, possono lavorare per l’intera giornata con un’unica ricarica. È facile connettersi sempre e ovunque grazie alle tecnologie Wi-Fi e 3G“.

I modelli 3G includono una carta SIM e 3 GB di traffico gratuito offerti da 3 Italia e così possiamo dire che il cerchio si chiude: sinergia tra Google, grandi produttori di hardware come Samsung e Acer, e pacchetto rete non-stop con 3 Italia.
Le caratteristiche per un successo ci sono tutte: è da vedere solo se il mercato accoglierà queste nuove entità tecnologiche come novità o come limitazione delle possibilità oggi offerte dai dispositivi portatili.

Rudy Bandiera
Rudy Bandiera
Blogger, consulente Web e giornalista per non farci mancare niente, nel tempo libero leggo, non mi muovo e mi nutro di grassi saturi
Recent Posts
Showing 2 comments
  • Guglielmo Cornelli

    Potrebbe funzionare, invece … anche se l’immediato concorrente (molto scomodo peraltro) é l’iPad e tutti i tablet … non sarà facile!
    Del resto Google, ai flop, c’é “abituata” :-)))

    Non vorrei che finisse come quel progetto di ORacle, di cui non ricordo + il nome, quello del computer “leggero” ….

pingbacks / trackbacks
  • […] smartphone e dispositivi mobili. Lo è anche per il mercato, perché spesso gli utenti scelgono un sistema operativo piuttosto che l’altro perché considerato più sicuro. Google questo lo sa bene, e sta […]

Contattaci

Contattaci per avere informazioni sulle nostre attività

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search